Un centinaio in piazza a Torino contro le armi: "Non sono la soluzione"

Diverse bandiere della pace, insieme a qualche bandiera di Rifondazione comunista e di Emergency

Un centinaio di persone ha manifestato nel centro di Torino questo pomeriggio contro l'invio di armi in Ucraina. "Polo bellico aerospaziale a Torino no grazie", si leggeva su uno dei cartelli. "Il sistema militare provoca catastrofi ambientali" su un altro. "Dai una possibilità alla pace", "le armi non portano alla pace ma solo nuove sofferenze per la popolazione", sono stati tra gli slogan, insieme al "Restiamo umani" di Vittorio Arrigoni, attivista ucciso nella Striscia di Gaza nel 2011.
Diverse bandiere della pace, insieme a qualche bandiera di Rifondazione comunista e di Emergency.