Val Chiusella

Cinemambiente, la natura in pellicola

Quinta edizione della rassegna: una settimana di proiezioni, passeggiate e incontri green

Torna per la quinta edizione il festival Cinemambiente in Val Chiusella: una settimana proiezioni cinematografiche, passeggiate e incontri green. 

Non fa sconti sul futuro che ci aspetta, il regista ambientalista, Jean Arthur Bertrand, nel suo “Legacy notre heritage”, che apre l'edizione 2022 di Cinemambiente, in Val Chiusella. 

Un pianeta sempre più sofferente e un'umanità disorientata, che per decenni non ha voluto guardare in faccia la realtà.

Non poteva mancare l'omaggio a Walter Bonatti, con un  docu-film diretto da Alessandro Filippini e Fredo Valla. La vita e le imprese del "Re delle alpi" rivivono nelle parole di Reinhold Messner. Le montagne protagoniste e chi le abita. Come i lupi. Protagonisti del documentario “Il contatto”, di Andrea Dalpian. Senza voce narrante, il lungometraggio segue due cuccioli di lupo che si trovano insieme per un anno in un centro di recupero per la fauna selvatica.

Tanti gli spunti dalla realtà locale al mondo intero con “Kiss the Ground”, diretto dai documentaristi statunitensi Josh e Rebecca Tickell. Raccontano per immagini le potenzialità dell'agricoltura rigenerativa, che si pone come obiettivo quello di aumentare la capacità dei terreni di catturare e stoccare il carbonio, per trovare soluzioni che contrastino il riscaldamento globale.

Servizio di Elisabetta Terigi

Montaggio di Benedetto Mallevadore