Questa sera i bianconeri a Marassi contro la Sampdoria

Allegri, pochi dubbi e molti infortuni

Per la gara con i blucerchiati ballottaggio Rugani-Gatti. Poche alternative per l'attacco.

In attesa di sapere se la monetina di Allegri sarà caduta sul lato di Rugani o su quello di Gatti, anche se il primo pare in vantaggio per il ruolo di centrale difensivo accanto a Bremer, sono pochi i dubbi di formazione nella Juve che affronta questa sera la Samp a Marassi. Gli infortuni riducono di molto le possibilità di scelta di Allegri e in particolare in attacco dove la coperta è davvero molto corta.

Accanto a Vlahovic ci saranno così Kostic al debutto dal primo minuto e Cuadrado, con Kean unica alternativa se il muro di Giampaolo si mostrasse troppo alto da scavalcare. In mezzo al campo, accanto al fianco di Locatelli che disporrà delle chiavi del gioco, ci saranno il recuperato Rabiot e Mc Kennie, mentre sulle fasce agiranno Alex Sandro e Danilo.

Per i bianconeri, in attesa che il mercato porti un un nuovo attaccante con Milik che si affaccia come alternativa a Depay, la vittoria avrebbe il significato di non perdere contatto con la testa della classifica, anche in vista della sfida di sabato prossimo contro la Roma di Mourinho. Giallorossi che se la vedranno, sempre oggi alle 18,30, con la Cremonese. Al Ferraris invece fischio d'inizio alle 20,45 per quella che sarà la gara che chiuderà il secondo turno della serie A.

Servizio di Stefano Tallia, montaggio di Cristiano Gaviglio