Domani i granata in campo a Cremona alle 18 nella terza di campionato

Juric: nessuna distrazione o prendiamo cinque gol

Il tecnico granata mette in guardia i suoi dal rischio di sottovalutare i grigiorossi. Pochi cambi in formazione

Se a spingere il Toro nelle prime due giornate di campionato erano state le tensioni nell'estate in occasione del debutto a Monza e il blasone dell'avversaria nella seconda gara contro la Lazio, domani a Cremona il rischio è che subentri invece un po' di rilassatezza. La Cremonese a dispetto delle due sconfitte con le quali ha iniziato la stagione, è squadra ostica che fa della velocità la sua arma migliore. Un problema in più per un Toro ancora in fase di costruzione.
In formazione Juric annuncia pochi cambi. Schuurs, ancora indietro con l'inserimento, partirà della panchina e non dovrebbero esserci cambi nella difesa a tre con Rodriguez, Buongiorno e Djidji. In mezzo al campo resta il ballottaggio tra Linetty e Lukic, ma non è escluso che il serbo possa essere avanzato nella batteria dei trequartisti facendo riposare uno tra Vlasic e Radonjic. 

 

servizio di Stefano Tallia

montaggio di Flavia Lagona