Associazione Nazionale Costruttori Edili: serve nuovo codice dei contratti

Le mani della mafia sugli appalti dell'edilizia

L'edilizia è il settore più aggredito dalla criminalità organizzata. I costruttori rispondono all'appello del Procuratore Saluzzo e chiedono che si approvi subito il nuovo Codice dei Contratti che valorizzi le aziende trasparenti

Continua il nostro viaggio fra associazioni e confederazioni del mondo produttivo per ascoltare la realtà di imprenditori, artigiani e professionisti dopo l'appello del Procuratore Generale, Francesco Saluzzo a collaborare per fermare le infiltrazioni mafiose nell'economia. Il responsabile opere pubbliche dell'ANCE Piemonte e Valle d'Aosta, Mauro Piras, chiede alla politica un impegno diretto, non solo legislativo, per favorire una selezione di qualità delle ditte che vincono gli appalti e aumentare i controlli.