Nelle serate d'estate i giardini si animano con "Venaria light show"

La reggia di Venaria si fa videogioco

Fino al 15 gennaio 2023 visitabile la mostra "Play" dove le tele digitali dei grandi maestri dei videogiochi entrano in dialogo con celebri capolavori del passato e del presente


La facciata della galleria grande della Reggia di Venaria un enorme spazio dove proiettare le proprie luci e scenografie preferite premendo i tasti di un'enorme tastiera. 
Alla residenza reale sabauda alle porte di Torino quest'anno le mostre si fanno gioco interattivo. Non solo serate d'estate con il light show, ma   nella mostra Play dove si può fare un viaggio nel tempo entrando in  una  sala giochi dei bar  anni 90. con Pac man e Street Fighter II

Si scopre che dietro quelle grafiche così elaborate ci sono  in realtà famose opere d'arte. Un esempio sono le vedute della città metafisica di Giorgio de Chirico  che hanno ispirato la copertina di Ico, videogame dei primi anni 2mila a 3 dimensioni o  le fantasie astratte di Vasilij Kandinskij  alla base del soggetto grafico di Rez, altro videogioco  ambientato all'interno  di un Supernetwork chiamato K-project in onore proprio del grande artista russo.  

Servizio di Elisabetta Terigi 

Immagini di Guido Cravero

Montaggio di Paola Messina 

Intervista a 

Francesco Bosso Responsabile programmazione Reggia di Venaria