Dopo la sconfitta col Benfica

Bufera su Allegri, i tifosi sui social: "Via dalla Juve"

Grandinata di critiche su Facebook su un post ufficiale. Twitter, l'hashtag #AllegriOut nei top trend italiani e mondiali. Dalla battuta di Arrivabene alla frase rubata di Di Maria a Milik, la posizione di Max non è più così solida. E la società...

La rivolta social: “Allegri via dalla Juve”. "Insieme". E' bastato un post su Facebook dal profilo ufficiale della Juventus, dopo la debacle contro il Benfica, per scatenare la rabbia dei tifosi bianconeri. Nel mirino, manco a dirlo, Massimiliano Allegri. Con l'hashtag #AllegriOut a lungo in testa tra i trend di Twitter. Il momentaccio, per l'allenatore bianconero, era cominicato già prima della partita, quando  Maurizio Arrivabene, si lasciava andare a una battuta coi tifosi: "Allegri via? Lo paghi tu quell'altro che viene?". Al di là del contesto giocoso, non proprio un attestato di fiducia. Il contratto blindato di Max, 9 milioni di euro a stagione fino al 2025, con i conti in rosso della società, sembra il solo - granitico - puntello alla panchina.

Vuoti sugli spalti e fischi finali

In serata sono arrivati poi i vuoti sugli spalti, già visti contro la Salernitana. E' finita come sappiamo: tra i fischi. E qualche crepa sembra emergere anche coi giocatori. Come spiegare altrimenti un esterrefatto Di Maria, che chiede a Milik il perché della sua sostituzione, quando c'era da rimontare un gol di svantaggio.

Monza decisiva

Venti minuti positivi, poi un crollo psicologico. Il solito baricentro basso, i soliti errori, la solita mancanza di idee. Un 3-5-2 che ha lasciato le fasce nelle mani del Benfica. Domenica, torna il campionato, con il Monza dell'ex Palladino. Per Max, contratto a parte, sarà bene non tirare troppo la corda.