Nell'agguato uccisa anche la moglie e un agente della scorta

Le celebrazioni per il generale Dalla Chiesa

A quarant'anni dalla strage di via Carini, celebrazioni in tutto il Piemonte, a partire da Saluzzo, dove è nato: tante anche le trasmissioni e gli approfondimenti proposti dalla Rai.

Sono passati 40 anni dalla la strage di via Carini. Quarant'anni da quando il neoprefetto di Palermo Carlo Alberto Dalla Chiesa e  la moglie Emanuela Setti Carraro furono uccisi a colpi di kalashnikov. Fu colpito anche l'agente di scorta Domenico Russo che morirà in ospedale dopo 12 giorni di agonia.

Una strage barbara, dieci anni prima di Capaci. Un uomo che sacrificò la sua vita in nome dello Stato e della legalità. Ma che poco prima di morire aveva denunciato in un'ìntervista a un altro illustre piemontese, Giorgio Bocca, di essere stato lasciato solo nella lotta alla mafia.  

Tutto il Piemonte, dalla Saluzzo che gli ha dato i natali alle autorità locali, gli rende omaggio. Lo fa anche alla Rai: le celebrazioni di Palermo saranno seguite in diretta dalla Tgr Sicilia e da RaiNews24 con collegamenti  e servizi. Poi questa sera alle 23 un Tg2 Dossier dedicato, in replica domani alle 10 sempre su Rai 2. Mentre il 6 settembre ci sarà una cerimonia al comando provinciale carabinieri di Torino. Tante voci per ricordare la sua. 

Servizio di Davide Lessi, montaggio di Paola Messina.