I granata impegnati domani pomeriggio nell'anticipo del Maradona

Juric ritrova Miranchuk e chiede al Toro concretezza

Il tecnico croato recupera l'attaccante ma dovrà fare a meno di Ricci e Pellegri. Obiettivo fare punti dopo due sconfitte consecutive.

Riprendere il filo del discorso interrotto due settimane fa dalla sconfitta interna con il Sassuolo e prima ancora dal K.O arrivato nei minuti di recupero con l'Inter. E' questo l'obiettivo con il quale Ivan Juric e il Toro partono per Napoli dove domani affronteranno una delle squadre più in forma del campionato. 

Una partita nella quale, una volta tanto, il tecnico croato si accontenterebbe di fare punti magari essendo meno anche bello rispetto. A dargli una mano ci sarà il rientro di Mirachuk sicuro titolare nel terzetto avanzato accanto a Sanabria: l'ultima maglia se la giocano invece Vlasic e Radonjic con il primo nettamente favorito.

Niente da fare invece per Ricci e Pellegri che dovrebbero tornare disponibili solo per la partita con l'Empoli. Da valutare sono anche le condizioni dei giocatori rientrati dagli impegni con le nazionali, su tutti Rodriguez leader della difesa e capitano della squadra. Se ce la facesse nella retroguardia resterebbe da sciogliere il ballottaggio tra Buongiorno e Schuurs, a Djidji l'ultima maglia disponibile. Juric deciderà dopo la rifinitura di oggi pomeriggio.