Rischia di chiudere lo stadio del Curling a Pinerolo

Non gioco più. Il caro energia chiude anche il Curling

Bollette energetiche troppo care per fare il ghiaccio, una delle attività più energivore. Pinerolo rischia di perdere il suo gioco simbolo

La guerra ucraina, le sanzioni, la fiammata dei prezzi del gas è a un passo dallo sciogliere il ghiaccio, raffreddare lo stadio del curling  costa più che scaldare
Chi gestisce gli impianti per ora può tirare un sospiro di sollievo. Le bollette sono ferme, a pagare contribuisce il comune a un prezzo calmierato fino a fine anno. Ma il Palaghiaccio dove si giocò il curling nel 2006  è a rischio. Alcune soluzioni sono possibili, vanno però verificate.
 

servizio di Gian Piero Amandola

Laura Muzzarelli, gestore degli impianti ghiaccio 

il sindaco di Pinerolo Luca Salvai

Il tifoso Eros Goning