Le mietitrebbia sono entrate finalmente in azione

Le prospettive delle risaie nell'estate della siccità

Dubbi delle associazioni di categoria sull'effettiva quantità del raccolto: pesano i problemi nella distribuzione dell'acqua, in particolare nel novarese. E si moltiplicano gli interrogativi sul futuro.

Dopo l'estate più siccitosa da un secolo a questa parte, le mietitrebbie hanno cominciato a entrare nelle risaie: il territorio risicolo piemontese, tra Novara e Vercelli, non ha però avuto la stessa disponibilità d'acqua, soprattutto il novarese ha avuto problemi. Ora l'interrogativo riguarda l'effettivo ammontare della produzione.

Secondo Confagricoltura, per i prossimi anni è necessario avviare una riflessione sulle prospettive della coltura risicola, in vista della sempre più alta probabilità che si ripetano le conseguenze dei cambiamenti climatici. E come sottolinea Coldiretti, nel vercellese la riduzione dell'irrigazione si è percepita in maniera inferiore, ma non sono mancate le conseguenze.

Servizio di Simona Marchetti, montaggio di Paola Galassi. Interviste a:  Manrico Brustia, presidente Cia Novara-Vercelli-Vco, Giovanni Chiò, presidente di Confagricoltura Novara, e Paolo Dellarole, presidente Coldiretti Vercelli-Biella.