Il rogo del 3 settembre 2021

Nella casa bruciata davanti a Porta Nuova. A breve il rientro dei proprietari

Solo per gli ultimi piani bisognerà aspettare marzo 2023. Nell'inchiesta sono 4 gli indagati

A poco più di un anno dal rogo - era il 3 settembre - le nostre telecamere sono entrate dentro il cantiere quasi concluso. E per la prima volta possiamo mostrare da dove è partito l'incendio. 

A un anno di distanza i lavori del cantiere - 16 milioni complessivi coperti dall'assicurazione - sono arrivati al punto di svolta. Completamente rifatto il tetto. Dal 10 ottobre tutti proprietari sul lato verso Porta Nuova potranno far rientro a casa, ad eccezione di quelli dei due attici. Sul condominio che affaccia su piazzetta Lagrange sono già rientrati i proprietari fino al terzo piano. Ci vorrà ancora 6 mesi per gli ultimi piani. Su questo lato infatti si è dovuta ricostruire completamente la soletta all'ultimo piano e poi le mansarde.

Entro novembre, intanto, la Procura conta di chiudere l'inchiesta sulle cause dell'incendio. Quattro gli indagati.

Servizio di Vanni Caratto

Montaggio: Paolo Monchieri