Due milioni di passeggeri in otto mesi

Il traffico sul lago Maggiore aumenta e si fa sostenibile

Crescono i passeggeri e i veicoli trasportati, tornati ai livelli pre-pandemia. Ora l'obiettivo è una flotta a trazione elettrica.

La navigazione sul lago Maggiore nei primi otto mesi dell'anno è tornata ai livelli pre-pandemia, con circa 2 milioni di passeggeri e 200mila veicoli trasportati. Un obiettivo non facile, anche a causa della siccità che ha limitato il peso dei mezzi pesanti e costretto, tra l'altro, alla chiusura di tre scali sulla sponda lombarda. Ora si guarda ai prossimi mesi: la trasformazione di parte della flotta con motori elettrici ha consentito il risparmio di 100mila litri di gasolio. Inoltre è partita anche la sperimentazione per la biglietteria elettronica.

Servizio di Simona Marchetti, montaggio di Tiziano Bosco.

Interviste a: Donato Liguori, gestore governativo Navigazione; Alessandro Morelli, viceministro alle Infrastrutture.