Cuneo

Donatori di sangue cercansi. Altrimenti tra sei anni il Piemonte non sarà più autosufficiente

Le donazioni sono in calo costante dal 2015. Eppure donare è semplice e i requisiti sono pochi. L'ultimo invito a farlo arriva dal Centro trasfusionale dell'ospedale di Cuneo.

Le donazioni di sangue in Piemonte - e non solo - sono in calo costante dal 2015. Poi l'arrivo del Covid ha accelerato la discesa. Se non si invertirà il trend, tra sei anni la nostra regione non sarà più autosufficiente in termini di richiesta di sangue e farmaci plasmaderivati. Un paradosso, per un territorio che negli ultimi decenni ha sempre supplito anche alle necessità delle altre regioni.

L'ultimo appello a donare sangue arriva da Cuneo e porta la firma di Riccardo Balbo, responsabile del Servizio trasfusionale dell'ospedale di Cuneo, nonché donatore.

Servizio di Manuela Gatti, montaggio di Paola Galassi. Interviste a: Anna Testa, donatrice di sangue, e Riccardo Balbo, responsabile Servizio trasfusionale ospedale di Cuneo