Juventus-Empoli 4-0, gli highlights della partita

La risolvono i due giocatori più contestati: Kean e McKennie. Poi doppietta di Rabiot. Allegri con la difesa a tre.

Juventus alla ricerca di conferme, Allegri ripropone il 3-5-2 con Kean accanto a Vlahovic. E Juve finalmente aggressiva. Settimo minuto. Scorribanda di Rabiot che avanza palla al piede e vede sulla sinistra Kostic, il traversone, perfetto, proprio per Kean, che col destro, al volo, porta in vantaggio i bianconeri. Al 31esimo McKennie trova il cross per l'incornata di Kean che manda fuori di poco. La Juve si abbassa e l'Empoli comincia pian piano a giocare. E, sul ribaltamento di fronte, Cuadrado perde malamente il duello con Bandinelli che serve Destro, tutto solo, Szczesny deve superarsi. 

Al 35esimo la Juve si riporta in avanti con Cuadrado che pesca McKennie, che però spara addosso a Vicario. L'Empoli inizia la ripresa portandosi in avanti, ma al 55esimo, da un angolo di Cuadrado, arriva il colpo di testa perfetto di McKennie. E la Juve raddoppia. 2 a 0 con Kean e McKennie, i due uomini più discussi. Al 63esimo Kostic pesca ancora Kean che insacca per il 3 a 0, ma l'attaccante bianconero è in fuorigioco. Gol annullato. Ma all'81esimo, ancora angolo, ancora Cuadrado, stavolta Rabiot, forse il migliore della Juve, stacca di testa: Vicario la prende dentro, la goal line technology conferma: rete. 

All'85esimo si fa vedere a sinistra il giovane Iling Junior che serve Locatelli, magia di Miretti, ma Vicario si supera. Al 91esimo discesa di Danilo che serve Rabiot, comodo per la doppietta. Finisce qui. 4 a 0, sorriso Juve.