Serie A

Juve, primo esame a Lecce per Allegri. Ecco i convocati

Fuori Vlahovic e Locatelli, a centrocampo fiducia a Miretti. Coppia d'attacco Kean-Milik. La rivoluzione dei giovani può attendere. Il tecnico: "Dovremo battagliare, sarà una partita 'sporca'". Iling-Junior? Per Max meglio a sinistra

Lecce-Juve, i convocati. Vlahovic non recupera dopo l'infortunio patito contro il Benfica. Locatelli non ci sarà per motivi personali. Juve a Lecce con appena 17 convocati, Perin e Pinsoglio a parte. Non il miglior modo, per un Massimiliano Allegri mai così in difficoltà, per affrontare il primo esame dopo l'uscita dalla Champions. “Sarà una partita complicata, difficile, bisognerà mettersi al pari loro, correre come loro. Bisogna fare, se serve, anche una partita ‘sporca’ ”. 

La probabile formazione

Detta così, la formazione della Juve sembra facile. In realtà, i dubbi sono ancora tanti. Se Allegri confermerà il 3-5-2, in regia dovrebbe andare Miretti, scortato ai lati da Rabiot e McKennie. A sinistra giocherà Kostic o Iling-Junior, perché è lì che Allegri lo vede. A destra, chance per Cuadrado. Altrimenti, dentro Fagioli e McKennie spostato sulla fascia. Pochi dubbi in attacco: con il forfait di Vlahovic, coppia obbligata Milik-Kean. Mentre in difesa dovrebbe essere confermato il trio Danilo-Bonucci-Rugani. Insomma, al momento, la rivoluzione dei giovani può attendere. “Il rendimento dei giovani è una buona notizia, ma non è che una partita può stravolgere tutto. Magari inserirò qualche giovane o con meno esperienza, per mettere dentro un po' di entusiasmo e incoscienza".