Per avvicinare scuola e lavoro

Novara, un patto tra scuola ed industria

Per aggiornare i percorsi di orientamento degli istituti tecnici del Piemonte orientale.

Scuola e impresa si alleano per migliorare la formazione degli studenti e aiutarli ad entrare nel mondo del lavoro con competenze adeguate: in Piemonte Orientale è stata avviata una rete per l'innovazione, lo sviluppo, la sperimentazione tecnologica ed economica e le sinergie territoriali, grazie all’accordo, firmato pochi giorni fa tra tre istituti tecnici del territorio, L’Omar di Novara, capofila, il Da Vinci di Borgomanero e il Lancia di Borgosesia, con Confindustria novara-vercelli valsesia: lo scopo è avviare percorsi di apprendimento in ambito scolastico e non solo che sviluppino competenze specifiche negli ambiti  più richiesti dal tessuto produttivo, come la meccatronica, la robotica e l’automazione, anche attraverso i contributi delle aziende. In programma inoltre collaborazioni con altri attori istituzionali, per favorire gli inserimenti lavorativi.  

L’offerta formativa sarà potenziata attraverso la donazione di attrezzature e materiali di consumo da parte delle aziende, che metteranno inoltre a disposizione i loro esperti per formazione, tutoraggio e promozione.

Un percorso già avviato da Confindustria con altre iniziative analoghe, come l’attivazione dell’Academy per il distretto della rubinetteria, a Borgomanero, ma anche con il crowdfunding che ha coinvolto lo stesso istituto valsesiano nella primavera scorsa. 

E ancora a Novara è partita una nuova esperienza, che punta sul settore della moda e su quello della logistica: l'istituto Secoli si è insediato alle ex officine De Agostini, promuovendo un corso in collaborazione con sei importanti marchi per formare prototipisti, professionalità tra le più ricercate nell'ambito della moda.  

Al termine del percorso di formazione, che riguarda venti studenti, verranno attivati tre stage professionalizzanti per ciascun marchio, con lo scopo finale di inserire i ragazzi in azienda. 

Servizio di Simona Marchetti. Montaggio di Beppe Serra. Interviste a: Francesco Ticozzi, dirigente Omar Novara; Riccardo Cavanna, vicepresidente di Confindustria Novara Vercelli Valsesia con delega a capitale umano e formazione; Giorgio Secoli, Istituto secoli formazione alta moda.