Luci e ombre per le piemontesi di serie C

Novara perde la vetta, si rilanciano Pro, Juve Ng e Alessandria

Gli azzurri sconfitti in casa dal Lecco si allontanano dalla testa, successi preziosi per i leoni, i grigi e i baby bianconeri

Adesso il timore è che qualcosa nel bel giocattolo messo insieme da Cevoli possa essersi spezzato. A farlo sospettare è la terza sconfitta consecutiva tra coppa e campionato patita ieri del Novara contro il Lecco. Gli azzurri sono stati superati per 2-1 al Piola e a evitare il K.O. non è stata sufficiente neppure la centesima rete messa segno da capitan Gonzalez. Così, non solo è svanita la possibilità di conquistare la testa della classifica, ma il rischio è quello di trovarsi questa sera dopo il posticipo del Pordenone a tre punti dalla vetta. Decisamente meglio è andata invece alle altre piemontesi di serie C. Grazie ai gol di Arrighini e Comi la Pro Vercelli ha battuto il Piacenza e si è riportata a ridosso della zona play-off lasciandosi alle spalle i fantasmi della crisi mentre anche la Juve Next Gen ha dato segni di importanti ripresa superando per 3-0 la Pro Sesto: per i bianconeri sono andati a segno Besaggio, Pecorino e Cudrig in una partita che i ragazzi di Brambilla hanno dominato dall'inizio alla fine. Preziosissimo infine il successo dell'Alessandria nel girone B sul terreno del San Donato. A decidere la sfida  a vantaggio dei grigi, a dieci minuti dal termine, è stato Filip. Tre punti che avvicinano la squadra di Rebuffi alla zona salvezza, anche se la strada per centrare l'obiettivo minimo stagionale è ancora lunga. 
Servizio di Stefano Tallia 
Montaggio di Alessandro Mancuso