Salvi operai e stabilimento di Novi Ligure

Pernigotti, arrivano gli americani di JP Morgan

La produzione ha ripreso da due settimane. I torroni e i cioccolatini Pernigotti torneranno sugli scaffali per Natale. Sindacati soddisfatti e ottimisti sulla nuova proprietà

La Pernigotti è salva. La storica industria dolciaria fondata nel 1860 a Novi Ligure passa dai turchi di Tokzos agli americani di PJ Morgan. Salvi i 50 posti di lavoro. E lo stabilimento. Già assunti 15 interinali e due donne delle pulizie. La produzione è già ripartita. E per Natale sugli scaffali troveremo gli storici torroncini. Per un anno la parte commerciale sarà affidata da un'azienda dolciaria di Cremona, sempe di proprietà di JP Morgan. Soddisfatti i sindacati Cgil e Uila Alessandria. Ora il marchio va rilanciato dicono. La prossima settimana ci sarà la prima riunione con la nuova proprietà. Tutto è pronto per tornare agli antichi fasti, quando alla Pernigotti ci lavoravano 250 persone. 

 

Nel servizio parla Tiziano Crocco - Uila Piemonte

Montaggio: Massimo Carnemolla