Le associazioni chiedono di accelerare

Aumentano i posti letto dell'Unità Spinale

In corso i lavori di allestimento del reparto al secondo piano: con il covid aumentate le attività ambulatoriali. A rallentare le riaperture la carenza di personale.

Piscine riscaldate a 32 gradi per le terapia di riabilitazione muscolare e controllo del movimento. E adesso altri 6 posti letto, che dovrebbero riaprire entro la fine della settimana. I lavori di allestimento sono in corso. L'Unità spinale della città della salute continua il percorso per tornare ai livelli per Covid, anche per tornare a regime mancano ancora 6 posti letto dei 34 del 2019. 

A condizionare le riaperture la carenza di personale. Quella di Torino non è l'unica unità spinale del Piemonte ma con la pandemia è emersa la necessità di fare rete, con le altre due: quella di Alessandria, con 12 i posti letto, Novara, 6 posti, dove sono in corso lavori di ristrutturazione.

Interviste a: Salvatore Petrozzino, direttore Unità Spinale Città della Salute; Alessandro Agostinelli, presidente dell'associazione I Do onlus.