Il Giro di Italia

Tre tappe in Piemonte per la carovana rosa

E' stata presentata la prossima edizione del Giro d'Italia. Ancora una volta le salite della nostra regione sono protagoniste. Non solo i paesaggi ma anche i personaggi che hanno fatto la storia del ciclismo con un a Fausto Coppi

Il Piemonte si prepara all'arrivo del Giro d'Italia 2023 dopo il successo dello scorso anno. La centoseiesma edizione della Corsa Rosa, presentata ieri, prevede per la nostra regione un arrivo, una tappa interamente nel territorio ed una partenza. La carovana rosa giungerà a Tortona mercoledì 17 maggio per l'11esima tappa per onorare i 70 anni del quinto ed ultimo giro vinto da Fausto Coppi, nativo di Castellania, nonché per festeggiare il centenario della nascita di Serse, fratello del Campionissimo: si partirà da Lido di Camaiore e dopo aver attraversato la Liguria si entrerà in Piemonte a Serravalle Scrivia, dopo aver percorso il Passo della Scoffera. L'arrivo, a Tortona, dopo 218 chilometri.

Il gruppo in serata lascerà l'alessandrino per ripartire il giorno dopo, giovedì 18 maggio, per la Bra-Rivoli, tappa mista con passaggio dal colle braida e 179 chilometri.

Altro spostamento serale per il gruppo che venerdì 19 saluterà il Piemonte con il primo vero tappone alpino del Giro 2023: partenza da Borgofranco d'Ivrea ed arrivo a Crans Montana in Svizzera, Canton Vallese, la tappa che ospiterà la Cima Coppi con il passaggio al Gran San Bernardo a quota 2473 metri: 34 chilometri con una pendenza media del 5,5 che passano al 7-8 per cento una volta superati i 2000 metri. 194 chilometri che daranno una prima vera spallata alla classifica generale.

servizio di Maghdi Abo Abia