Pallone elastico

100 anni di miti di un gioco contadino

Nello spareggio per il 100esimo scudetto il Cortemilia guidato da Vacchetto batte 11 a 7 l'Imperiese di Raviola

Parole emozionate di Massimo Vacchetto dopo aver vinto il 100esimo scudetto di Pallapugno. Un gioco contadino che ha visto passare un secolo di stagioni chiamate scudetti, da quelle che si perdono nella memoria e nella leggenda di Augusto Manzo raccontato come un eroe omerico o semplicemente langarolo da Fenoglio o da Arpino, lui, con Balestra, aveva i ricacci e le battute della prima era del pallone, quelle che, si racconta, volavano oltre i 90 metri del campo e facevano intra. La seconda era è premiata qua e si chiama Felice Bertola e le sue sfide con Massimo Berruti. Mentre adesso nella sua terza era il Balun è diventanto cinico alla Allegri

Il presidente della federazione Enrico Costa racconta i cento scudetti come la storia di un territorio