#lucespenta

Mettere un tetto al caro energia

Contro i rincari e le bollette impazzite, puntare sulle rinnovabili può essere una soluzione. Il 27 settembre un bando del Ministero ha stanziato un miliardo e mezzo di euro per l'installazione di pannelli sui tetti delle aziende agricole

Bollette quadruplicate. Fornitori che ritoccano al rialzo il prezzo delle materie prime. Ricavi sempre più risicati. Una storia simile a molte. Un incipit che potremmo replicare centinaia di volte in altrettanti racconti di imprenditori stritolati nella morsa del caro energia. Eppure Kel, proprietario di un allevamento di conigli in Valle Maira,  ha deciso di provare a cambiare il corso degli eventi. 

Appena ha saputo del bando del Ministero  per incentivare l'installazione dei pannelli fotovoltaici sui tetti delle aziende agricole e zootecniche, non si è fatto sfuggire l'occasione. Ha preparato i documenti per tempo e il 27 settembre ha cliccato per partecipare.

Un miliardo e  mezzo di euro nell'ambito del PNRR. Si chiama "Parco Agrisolare" ed eroga ai vincitori il 40% di finanziamento a fondo perduto per un massimo di 750 mila euro. La strada però è in salita…
 

servizio di Chiara Pottini pottini
montaggio Paola Galassi 
intervistati: Kel Gjondrekaj, allevatore di conigli        Sara Ferrero, Coldiretti Cuneo