#SOSdonna, il coraggio di raccontare

"Mi faceva sentire debole e colpevole". La storia di Chiara, e quegli abusi (non solo) fisici

La testimonianza di una donna vittima di violenze da parte del compagno. Anni di relazione malata, fino alla decisione di rivolgersi ai carabinieri

“Ti toglie la voglia di uscire, di stare in compagnia, di fare cose nuove. Alla fine di una relazione così hai tolto tutto, ti ritrovi vuota. Io non sono più io, sono un buco nero”. 

Dentro ad una relazione violenta ci si scivola pian piano, senza rendersene conto. È successo anche a Chiara - nome di fantasia - che ogni giorno subiva un po' di più. Violenze fisiche - durante i litigi con l'ormai ex compagno - ma anche e soprattutto psicologiche. "Sono quelle che fanno più male", ci racconta, desiderosa di spingere altre donne nella sua stessa situazione a prendere consapevolezza degli abusi. Lei, dopo anni di relazione malata, si è rivolta ai carabinieri.

Servizio di Manuela Gatti, montaggio di Paola Messina