Torino

Gli artigiani di CNA aprono ad Aurora e agevolano l'inserimento degli immigrati

L'anima sociale dell'associazione di categoria nell'attività per le pratiche necessarie agli stranieri

Nel bel mezzo di quella Torino con l'immigrazione più numerosa e spesso difficile la Cna e il suo patronato aprono una nuova sede, dove al sostegno per l'artigianato si aggiunge la mano tesa verso gli extracomunitari per le pratiche di inserimento.

Alla'inaugurazione anche la console rumena, una comunità di 80mila persone in provincia di Torino del tutto europea che svolge ruoli importati nell'economia piemontese. A Torino ci sono 4mila piccoli imprenditori rumeni. Che guardano alla Cna come un appoggio per lo sviluppo delle loro aziende, soprattutto di quelle dei giovani.

Nel servizio le voci di Filippo Provenzano, Segretario Cna Torino; e Ioana Gheorghias, Console Rumena