Ancora da chiarire la dinamica

Precipita in un cantiere, morto un operaio edile

La tragedia a San Giorgio Monferrato, nell'alessandrino. L'operaio di 42 anni, di origini albanese, è scivolato da un tetto mentre riparava alcune tegole

Era sul tetto di un capannone in frazione Chiabotto di San Giorgio Monferrato, a riparare alcune tegole, quando per cause ancora da accertare è caduto. Un volo fatale, da oltre 4 metri di altezza, che ha tolto la vita a Armando Serjana, operaio edile di 42 anni.

L'incidente è avvenuto sabato pomeriggio: l'uomo, soccorso immediatamente dai colleghi, è stato trasportato in ospedale dove però è deceduto poco dopo. Ancora da chiarire la dinamica della tragedia: gli accertamenti sono affidati agli agenti della Polizia di Casale e agli ispettori dello Spresal, il Servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro. Albanese nativo di Valona, Armando Serjana abitava a Casale con i parenti, una famiglia numerosa e molto conosciuta nella comunità albanese cittadina. Un incidente che ha suscitato