Addio al re degli spumanti

L'ultimo saluto a Vittorio Vallarino Gancia, i nipoti: "I vigneti la sua vita"

La cerimonia in una chiesa gremita, in frazione Viatosto ad Asti, dove l'industriale viveva

L'addio al re degli spumanti nella chiesa Maria Ausiliatrice immersa tra i vigneti. L'ultimo saluto a Vittorio Vallarino Gancia, morto sabato all'età di 90 anni, nella piccola frazione Viatosto di Asti, dove abitava. 

Le parole dei nipoti testimoniano i valori tramandati: l'attaccamento alla sua terra, all'azienda fondata dal bisnonno, l'importanza della visione. 

L'amico don Beppe Steffenino ha officiato assieme a Don Giancarlo Iraldi della parrocchia Maria Ausiliatrice, che ha tracciato il ritratto dell'uomo e dell'industriale.