Membro di un piccolo branco conosciuto da tempo

Cuccioli figli dell'incrocio tra lupi e cani, scatta la sterilizzazione

Il primo lupo ibrido sul territorio piemontese è stato catturato e rilasciato in poche ore venerdì scorso

Erano le 7 e mezza di venerdì sera. Villarfocchiardo. All'interno del Parco Orsiera Rocciavré. Dopo 15 giorni di appostamenti e fotosegnalazioni, il primo probabile lupo-cane del Piemonte veniva catturato.

Prelevato un campione di sangue da inviare all'Ispra per fare un'analisi del DNA. Stabiliti che era un ibrido, l'infertilizzazione dell'animale nei laboratori di Grugliasco e la liberazione con un radiocollare. Un progetto europeo che ha coinvolto il Parco Alpi Cozie, la città metropolitana di Torino, l'Università e il Centro Animali non convenzionali. Per bloccare la diffusione di questo incrocio, considerato pericoloso per la sopravvivenza della specie.

In Italia oggi ci sono circa 3.300 lupi e 800mila cani vaganti o rinselvatichiti.