Pallavolo femminile

Chieri giù, Novara su: c'è una nuova capolista in A1

Alla Igor il derby del Ticino contro Busto Arsizio, mentre le collinari cedono in casa di una grande Conegliano, anch'essa in testa. Pinerolo in difficoltà: perde 3-1 contro Urbino ed è ultima. In attesa di Cuneo impegnata mercoledì a Bergamo

La giornata era iniziata con in testa alla classifica, Chieri. Ed è finita con un'altra piemontese lì davanti: Novara, sia pure a pari punti con Conegliano. Gerarchie ristabilite, apparentemente, ma in terra veneta la Reale mutua Fenera Chieri ha dimostrato di non essere lassù per caso. La Prosecco Doc Imoco Conegliano è partita subito forte con le straripati Haak e Gray, vincendo i primi due set 25-19 e 25-21. Chieri ha provato la rimonta nel terzo set, ma Conegliano ha reagito da grande squadra, piazzando il sorpasso a metà frazione: 25-22. 3 a 0, e Piemontesi quarte, a due punti dalla vetta. 

Novara vince il derby del Ticino

Davanti, con Conegliano, c'è la Igor Novara, che si aggiudica il derby del Ticino contro l'E-work Busto Arsizio: 3 a 0. Dominio già dal primo set, chiuso 15-25. Nel secondo, le lombarde partono in vantaggio, ma Novara mette la freccia con Caterina Bosetti e chiude sul 19-25. Combattuto anche il terzo set che finisce 25-20 per Novara. 

Pinerolo in difficoltà

Chi invece soffre è la neopromossa Wash4green Pinerolo, che cede 3 a 1 contro Megabox Savio Vallefoglia. E dire che le Piemontesi, tra mille infortuni, erano partite forte nel primo set, ma sul 17-9 si è spenta la luce. Le Marchigiane hanno rimontato portandosi sul 20-25. Nel secondo set Pinerolo si rifà sotto vincendo 25-19, ma gli attacchi di Federica Carletti non bastano: 16-25 e 22-25. Pinerolo all'ultimo posto assieme a Cuneo, che però ha una partita in meno: mercoledì prossimo, a Bergamo.