Tgr Leonardo

Dalla Terra alla Luna, di nuovo

Salvo imprevisti, domani all'alba dovrebbe partire la missione Artemis 1, diretta verso il nostro satellite.

Dalla Terra alla Luna, di nuovo. Rappresenta questo, la missione Artemis 1 della Nasa, il proseguimento di un sogno. Stavolta con la prospettiva che si amplia verso Marte. Finora problemi tecnici e meteorologici hanno costretto più volte al rinvio il lancio del vettore Space Launch System con il veicolo spaziale Orion. Il prossimo tentativo è previsto alle 7.04 di domattina. Un volo senza equipaggio, a cui ha contribuito anche l'Italia. Intanto, con Argomoon, un piccolo satellite di 30 per 20 per 10 centimetri, realizzato dalll'azienda torinese Argotech, un progetto dell'Asi, l'Agenzia Spaziale Italiana. Dotato di ottiche ad altissima risoluzione, un propulsore chimico, la possibilità di navigazione autonoma. Dopo il lancio e il distaccamento di Orion, Argomoon verrà rilasciato in orbita. L'azienda Thales Alenia Space invece ha dato il suo contributo nella realizzazione del modulo di servizio europeo del veicolo Orion. Ne abbiamo parlato con Valerio Di Tana, responsabile programmi Argotec e Walter Cugno, vicepresidente Dominio Esplorazione e Scienza Thales Alenia Space Italia.