Alla vigilia di Artissima inaugura la nuova esposizione

Tiepolo x Starling, l'arte contemporanea che rilegge i capolavori del passato

In mostra fino al 3 febbraio 2023 alla Pinacoteca Agnelli opere della collezione insieme ai nuovi lavori del maestro inglese

L'arte di ieri che parla con quella di oggi.
L'Alabardiere in un paesaggio di Giambattista Tiepolo, conservato alla Pinacoteca Agnelli, punto di partenza per il progetto di Simon Starling, artista concettualista inglese. Sue le foto di levrieri che dialogano con gli studi di levriero dello stesso Tiepolo o con il ritrovamento di Mosè della sua bottega. Opere fatte arrivare da Stoccarda e da Trieste per l'occasione.
 

“In questa mia opera per esempio - commenta Starling - è come se l'alabardiere fosse uscito dal dipinto per arrivare nella nostra contemporaneità. Una maschera giapponese e la riproduzione della mia mano. è una sorta di superamento del confine tra il quadro del passato e il presente”.

Tiepolo per Starling  -  in mostra fino al 5 febbraio -  è la seconda tappa del progetto beyond the collection con la quale la pinacoteca agnelli espone le sue opere classiche rileggendole in  una chiave nuova, come ha ricordato Sarah Cosulich
 

Servizio di Elisabetta Terigi 

Montaggio di Dario Fogu 

Interviste a 

Simon Starling artista 
Sarah Cosulich direttrice Pinacoteca Agnelli