A fine novembre il passaggio di proprietà dell'Alessandria Calcio

C'è Cairo fra gli acquirenti dell'Alessandria?

Chiuse le trattative, Di Luca lascia, forse arriva Cairo

Il presidente o forse l'ormai ex presidente luca de masi ha la faccia dei giorni buoni "E' fatta abbiamo venduto l'Alessandria" dice persino  il quando, il closing secondo gli inglesismi del mondo degli affari, entro fine novembre e aggiunge che sono interlocutori affidabili. Poi però una invisibile mano gli chiude la bocca, e non dice più niente per non violare il patto di riservatezza coi nuovi proprietari. E così alimenta quelle voci,quelle lingue che battono sul tamburo dei media che mettono Cairo, presidente del toro fra gli acquirenti.  De masi voleva chiudere già dal 22 giugno, la b era stata costosissima e la retrocessione fa venir voglia di andarsene, Cosi ha iscritto la squadra al campionato di di serie c ma l'aha smontata ha ridotto il monte ingaggi e ora la squadra lotta per uscire dalla zona retrocessione, con i tifosi che fanno cori perché de masi se ne vada. De masi che nella giostra  dei presidenti che vanno e che vengono nel calcio di provincia è stato uno de proprietari più longevi. Intanto voci dell'amministrazione dei primi anni 200 dicono che Cairo prima di prendere il Torino, pressoché gratuitamente, tentò di comprare l'Alessandria ma non ci riusci.