Un bambino che amava numeri e microscopi

Ecco la biografia del Nobel Giorgio Parisi

"Gradini che non finiscono mai" questo il titolo della biografia del Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi. Frutto di 50 ore di conversazione con l'amico e divulgatore Piergiorgio Paterlini è il racconto dall'infanzia del grande scienziato.

Un bambino che amava i numeri più delle lettere, che ha imparato a distinguerli a tre anni. La curiosità e le tante domande, il ruolo di amici “grandi” come il professor Nino Prato, amico del padre e il regalo di un microscopio che “apre” lo sguardo alla scienza. Il Nobel si racconta con facilità all'amico e divulgatore Piergiorgio Paterlini e ne nasce una biografia di facile lettura. “Forse potrà essere utile - dice lo stesso professor Parisi - ad avvicinare gli scettici verso la scienza a cosa può far diventare scienziati”. Il Nobel per la Fisica 2021, poche ore prima di partire per la Svezia dove seguirà la consegna del premi Nobel 2022 (lui per ragioni di pandemia lo ricevette a Roma), rilascia a TGR Leonardo un'intervista sulla sua esperienza di vita, dal privato agli studi, all'Università di Roma, alle cariche presso istituzioni prestigiose, al riconoscimento più ambito.