Il rapporto del centro studi Energy and Climate Intelligence Unit

Usa e Cina. Grandi retromarce

Cina, Europa, India e Stati Uniti, i più grandi emettitori di gas serra accelerano sulla transizione alle rinnovabili. Pechino quest'anno installerà 165 gigawatt di potenza rinnovabile. Usa secondi solo alla Cina su installazione di fonti solari.

Le scuse di Biden, alla Cop 27, per l'uscita degli Stati Uniti dall'accordo di Parigi ai tempi di Trump sono il simbolo del cambio di passo Oltreoceano. La scorsa estate il Congresso ha approvato un grande disegno di legge sul clima: l'Inflation reduction act. Quest'anno, gli Stati Uniti saranno secondi solo alla Cina per installazione di nuove fonti solari e fotovoltaiche e nel 2030 le fonti pulite dovrebbero generare l'85% dell'elettricità nel Paese. Metà delle nuove auto vendute saranno elettriche.
Dati del rapporto del Centro Studi Energy and Climate Intelligence Unit, secondo cui Stati Uniti, Cina, Europa e India - i più grandi emettitori al mondo di gas serra - stanno accelerando la transizione ecologica verso le rinnovabili. 
L'intervista a Francesco Ferrante, vice presidente Kyoto Club.

Servizio di Elena Cestino, montaggio di Massimo Carnemolla