Tuttomele 2022

Frutto iconico e popolare, motore economico. La mela protagonista a Cavour

In Piemonte si contano 6mila ettari di meleti che producono circa 2.500 quintali all'anno. Ma il cambiamento climatico minaccia la pianta

C'è la classica golden e la fascinosa red stark, ma anche la nuovissima Tessa, ottenuta incrociando gala e pink lady e pensata per i gusti del mercato asiatico.

Sono un'ottantina le varietà esposte a Tuttomele, a Cavour. Frutto iconico e popolare, ma anche un motore economico.
Solo in Piemonte sono 6mila gli ettari di meleti per una produzione stimata di 2 milioni e mezzo di quintali all'anno.
In cima alla lista delle sfide c'è la siccità ormai endemica. Obiettivi del Governo sono aumentare il numero degli invasi ed efficientare la rete idrica.

I cambiamenti climatici sono una minaccia per il melo tra grandine, parassiti e malattie. La maggior parte dei danni è solo di tipo estetico e non pregiudica la qualità del frutto, da non sprecare e meno costoso per il consumatore.

Servizio di Giulia Dellepiane, montaggio di Flavia La Gona.

Interviste a: Gilberto Pichetto Fratin, ministro dell'Ambiente; Sergio Bunino, consulente frutticolo.