Collegno

L'allarme: "Fermiamo le morti sul lavoro"

I sindacati, riuniti a Collegno assieme agli amministratori locali, invocano maggiore sicurezza per i lavoratori in un anno tragico per numero di morti e infortuni sul lavoro

Cgil, Cisl e Uil tornano a invocare maggiori tutele sul lavoro in un anno tragico per numero di morti e di infortuni. 

Un percorso a ostacoli, quello della sicurezza sul lavoro, tra disapplicazione dei contratti nazionali, precariato, mancanza di controlli nei cantieri e di formazione per i neoassunti. 

Un grido che dai rappresentanti sindacali si estende anche alla politica locale