La competizione europea

Europei di Cross, l'Italia tifa per la torinese Anna Arnaudo

L'atleta piemontese, affetta da diabete, è tra le più attese nella gara femminile Under 23 che andrà in scena domenica alla Mandria

Sport, studio e poi la lotta contro il diabete che l'ha colpita qualche anno fa. Sono questi i tre assi verso i quali si organizza la vita di Anna Arnaudo, torinese di 22 anni, una delle promesse dell'atletica azzurra. 

Specialista nel mezzofondo, l'atleta del Cus Torino vanta nel suo palmares un argento europeo under 23 nei 10 chilometri nonché diversi titoli italiani tra pista e strada. Sul prato della Mandria la piemontese cercherà di confermare il sesto posto individuale e l'oro a squadre conquistati all'europeo di cross dello scorso anno a Dublino. 

Nel suo curriculum anche una laurea triennale al Politecnico di Torino in ingegneria informatica con iscrizione alla magistrale in ingegneria del software. Il diabete che l'ha colpita quattro anni fa non l'ha fermata, anzi l'ha aiutata ad acquisire un metodo.

Nel servizio le interviste ad Anna Arnaudo e Gianni Crepaldi, suo allenatore