LA NOVITÀ

La prima giunta nel grattacielo della Regione. Inizia il trasloco in via Nizza

Per il futuro della sede di piazza Castello in campo due ipotesi. Il presidente Cirio: "Dobbiamo chiedere scusa ai cittadini della zona Lingotto. Un cantiere durato troppo"

Il grattacielo della Regione inizia a prendere vita. Per la prima volta oggi, giovedì 22 dicembre, la giunta del Piemonte si è riunita negli uffici di via Nizza dove è iniziato il trasloco: a fare da padrone di casa al quarantesimo piano il presidente Alberto Cirio, tra i primi a traslocare, ma nei prossimi mesi la sede di piazza Castello sarà completamente svuotata e l'obiettivo è arrivare ad avere a giugno tutti i 2mila dipendenti nel grattacielo, dove però i lavori continuano. A parlare della nuova struttura il presidente della Regione, Alberto Cirio.
Per la storica sede di piazza Castello l'inserimento in un fondo immobiliare partecipato da Stato e Regione: in futuro potrebbe ospitare l'Autorità europea antiriciclaggio, nel caso in cui l'Ue scelga Torino. Il piano B, invece, è quello di portare in piazza Castello tutti gli uffici della Corte dei Conti.