"Mai più" | Episodio 4, il pm

Raffaele Guariniello condusse le indagini di un processo destinato a fare storia. Di lavoro si muore ancora: "Subito una Super Procura nazionale"

Omicidio con dolo eventuale. Una tesi clamorosa quella portata avanti in primo grado dall’accusa, guidata dal pm Raffaele Guariniello, e sposata dai giudici del Tribunale di Torino. Poi derubricata in omicidio colposo in secondo grado. Il magistrato, oggi in pensione, guarda alle tantissime morti bianche che riempiono ancora oggi i giornali e lancia l’allarme: “La situazione oggi è delicatissima, siamo tornati a prima della Thyssenkrupp”. E chiede l’istituzione di una Procura nazionale sulla scia dell’antimafia.

 

MAI PIÙ
La strage alla Thyssenkrupp di Torino

Uno speciale TGR
Direttore: Alessandro Casarin
Condirettore: Roberto Pacchetti
Caporedattore centrale: Francesco Marino

A cura di Gabriele Russo
Immagini di Guido Cravero e Luciano Gallian
Montaggi di Paola Bovolenta, Flavia La Gona, Paolo Monchieri

Ricerca teche: Elena Evangelisti e Antonella Calvi

Servizi di archivio di: Gian Piero Amandola, Gian Franco Bianco, Federica Burbatti, Caterina Cannavà, Alessandro Di  Giorgio, Maura Fassio, Lorenzo Gigli, Brunella Mascarino, Roberta Serdoz, Matteo Spicuglia, Paolo Volpato

 

Dedicato a: Antonio Schiavone, 
Roberto Scola, Angelo Laurino, 
Bruno Santino, Rocco Marzo, 
Rosario Rodinò e Giuseppe Demasi