Arrivate da un viaggio estenuante

Da Odessa a Pinerolo, nove mesi dopo

Le bimbe erano scappate dall'orfanotrofio della città ucraina allo scoppio della guerra: accolte nel torinese, grazie a volontari e scuola. Un'integrazione faticosa ma possibile

Si chiamano Irene, Anastasia, Victoria e Ludmilla: sono arrivate a Pinerolo a marzo, al termine di un viaggio estenuante dopo che è scoppiata la guerra in Ucraina. 

A nove mesi di distanza siamo tornati dalle bimbe scappate dall'orfanotrofio di Odessa insieme alla cuoca dell'istituto e con l'aiuto dei volontari per capire come si sono integrate tra scuola e comunità.

Servizio di Camilla Nata, montaggio di Tiziana Samorì.