Un dialogo tra l'autore e la scrittura automatica

Rocco Tanica e il suo libro con Intelligenza artificiale

Titolo del volume scritto dal musicista di Elio e le Storie Tese ‘Non siamo mai stati sulla Terra’ per il Saggiatore.

‘Non siamo mai stati sulla Terra’, il libro che il musicista ha scritto con un’intelligenza artificiale, è un combattutissimo derby tra verità e finzione. «Non cerco di fuggire dalla realtà, ma di darle una botta di colore», racconta Rocco Tanica musicista di Elio e le Storie Tese al suo terzo titolo in libreria.

Di fatto è un lungo dialogo filosofico tra la sua scrittura e quella semi-automatica di un’intelligenza artificiale. È il primo esperimento letterario italiano di questo tipo. Le due voci narranti, una stampata in carattere serif e l’altra in bastoni, ma non certo priva di grazia, si ispirano a vicenda, si contendono l’attenzione e l’ammirazione del lettore.