Scatta lo switch off, si ferma la trasmissione dei canali in bassa qualità

Non vengono più diffusi in Mpeg 2. I canali saranno visibili solo in alta definizione. Sbarca in tv anche Radio 2

Scatta lo switch off, cioè lo spegnimento della trasmissione dei canali con standard a bassa qualità, il cosiddetto mpeg 2. Solo i canali saranno visibili solo in alta definizione. Si tratta di un passo intermedio verso l'alta qualità DVBT2, a cui si arriverà l'anno prossimo. 

La Rai e le altre emittenti nazionali, interrompono definitivamente la trasmissione dei canali col vecchio standard - mpeg2, ricevuto solo da televisori e decoder di prima generazione - per trasmetterli in alta definizione. Il passaggio al nuovo standard del digitale terrestre fa parte di un processo graduale iniziato da tempo per liberare la banda 700Mhz: le frequenze un tempo usate dalla televisione, infatti, vengono lasciate esclusivamente agli operatori di telefonia mobile. 

Chi oggi già riceve i programmi Rai1 HD, Rai2 HD e Rai3 HD non deve fare nulla. Chi, invece, oggi riceve soltanto i canali 502/503 e vede nero il resto potrà continuare a vedere i canali Rai soltanto comprando un nuovo tv o un decoder.

 

Nel servizio, l'intervista a Stefano Ciccotti, direttore tecnologie Rai

Montaggio di Andrea Volpe