Si è concluso il girone di andata del campionato

Serie C, deludono le piemontesi. Per l'Alessandria è notte fonda

I grigi sconfitti a Cesena e sempre più vicini all'ultimo posto. K.O. anche la Juve Next Gen, pareggi beffardi per Novara e Pro Vercelli

Continuano a zoppicare le piemontesi di serie C. Nel girone A la prova più negativa è stata di certo quello della Juve Next Gen, battuta con un netto 3-0 in casa dalla Virtus Verona. I bianconeri, che sono al secondo K.O. consecutivo, non sono mai entrati in partita e hanno subito la prima rete allo scadere del primo tempo con Juanito Gomez. Nella ripresa sono quindi arrivati i sigilli di Talarico e di Zarpellon. 
Il Novara è stato invece beffato nei minuti finali dal Trento quando pensava di avere già in tasca i tre punti. Gli azzurri erano andati in vantaggio a dieci minuti dal termine con Marginean ma sono stati raggiunti al '92 da Pasquato. 
Stesso risultato per la Pro Vercelli che è stata fermata al Piola dal Lecco. Ospiti in vantaggio al tredicesimo del primo tempo con un tap-in di Buso sul quale i bianchi hanno però lungamente protestato. Il pareggio della Pro è arrivato nel secondo tempo con Della Morte. 
Nel girone B, sempre più profonda la crisi dell'Alessandria sconfitta per 3-1 sul campo del Cesena. I grigi, che dopo l'iniziale svantaggio erano riusciti a pareggiare con un rigore di Martignago, si sono fati surclassare nella ripresa dai romagnoli che hanno segnato e chiuso i conti con Ferrante e Corazza.

Servizio di Stefano Tallia

Montaggio Tiziano Bosco