Torino

Una "neurotuta" di ultima generazione che aiuta i malati nella riabilitazione da gravi traumi

Al Cto di Torino è stata usata su una ragazzina ucraina di 17 anni, rimasta ferita in un incidente stradale durante la fuga dalla guerra in Ucraina

Anna è arrivata in Italia in coma. Si è risvegliata nell'unità spinale del Cto di Torino, dove ha cominciato la riabilitazione. 

Una storia che mette insieme solidarietà e tecnologia e che dà speranza ai malati che intraprendono la strada della guarigione. 

Interviste a: 

Dottor Maurizio Beatrici, direttore neuroriabilitazione CTO

Dottor Roberto Ariagno, direttore officina ortopedica Maria Adelaide

Marco Maccarelli, Sermig - Arsenale della pace