Intelligenza artificiale

Il sorriso di Erica

Sorride quando è il caso. Erica è il robot dell'università di Kyoto e ha scoperto l'empatia. Tgr Leonardo.

Tre anni di intenso lavoro per un team dell'Università di Kyoto, poi il risultato, sorprendente: il loro androide Erica, robot dalle sembianze umane, non solo ha imparato a ridere e sorridere, ma a farlo nel momento giusto nel corso di una conversazione, e in modo adeguato rispetto al grado di umorismo espresso. 

Un passaggio rivoluzionario: insegnare l'empatia a un'intelligenza artificiale. Sono serviti decine di "appuntamenti" tra Erica e gli studenti del corso per classificare le diverse sfumature dell'allegria, dall'aperta risata, al sorriso imbarazzato o a quello malizioso o sarcastico.