Il progetto

Un robot in cattedra per aiutare i ragazzi a imparare

Succede a Carrù, provincia di Cuneo, in una scuola media grazie a un progetto sperimentale partito in cinque istituti in tutta Italia

Si chiama social-robot. Lo ha ideato una società di Napoli, la Protom, che lo sta sperimentando in cinque scuole d'Italia con l'ausilio dell'Università Federico II. Tra queste c'è l'istituto Oderda-Perotti di Carrù, unica scuola media inferiore. Bon - così lo hanno chiamato - è diventato più che un insegnante un nuovo compagno di classe. Il robot dunque diventa strumento per avviare i ragazzi alla programmazione: insegnando al robot le nuove nozioni di scienze o italiano, devono prima di tutto imparare e studiare.  Nella scuola di Carrù la tecnologia è ormai di casa da tempo. Tanti i progetti avviati: qui per i ragazzi l'uso di tablet, robot e informatica è di casa.