Nel torinese

Natale nel rifugio di frontiera

In media 50 migranti arrivano ogni giorno a Oulx, in Alta Val Susa, per provare a varcare il confine con la Francia. Anche alla vigilia di Natale

Sono quindici mila i migranti passati quest'anno dal rifugio Fraternità Massi di Oulx, in Alta Val Susa. Qualche giorno di riposo, un pasto caldo prima di provare a varcare il confine, assistiti dalle associazioni di volontari che, anche alla vigilia di Natale, li accompagnano nel loro cammino. 

Nel servizio le interviste a don Luigi Chiampo, a suor Anna Maria, ordine francescano missionario, e ai lavoratori e volontari della fraternità.