Turismo

Prato Nevoso, feste da tutto esaurito aspettando altra neve

Il comprensorio sciistico fa registrare un +20% di presenze. Ma le temperature sono miti e si teme per la tenuta delle piste

A 1500 metri di altezza, nonostante la neve sia già arrivata a inizio dicembre, si spera ne arrivi ancora. Altri fiocchi per assicurarsi una lunga stagione di sci. Magari uniti a temperature più fredde. Enrico Martina, direttore piste della Prato Nevoso Spa racconta: "Abbiamo avuto quattro giorni di un caldo terrificante che però con i nostri gattisti siamo riusciti a mettere a posto le piste e sono ancora in ottime condizioni".

Anche Prato Nevoso, provincia di Cuneo, comprensorio amato tanto dai piemontesi quanto dai vicini liguri, fa i conti con questo inverno mite.  Una stagione che sta già facendo registrare un +20 per cento nelle presenze e che ha visto il debutto di due importanti novità. La prima si chiama skipass dinamico. Alberto Oliva, direttore marketing Prato Nevoso Spa, spiega così l'iniziativa: "Uno skipass acquistabile unicamente online dove il prezzo è dinamico, con una forbice di prezzo dai 27 ai 48 euro (..). Sotto data le tariffe saranno più alte, mentre invece acquistandolo con anticipo la tariffa è sempre la più conveniente".

Oltre allo skipass dinamico, l'altra novità della stagione è il baby parking. Roberta Gasco, responsabile comunicazione Prato Nevoso Spa: "Si tratta di un  asilo fatto per i bambini dai 13 mesi ai 6 anni dove i genitori possono decidere di lasciare i propri figli per farsi una sciata oppure per lasciarli un po' al caldo a divertirsi con gli altri bambini".

servizio di Davide Lessi
montaggio di Giulia Parenti