Domani sera la sfida con l'Atalanta allo Stadium

Ferrero alla squadra: "Reagire all'ingiustizia facendo punti sul campo"

Presidente e amministratore delegato hanno incontrato i giocatori alla Continassa. Le loro parole in linea con quelle di Massimiliano Allegri che ha chiesto compattezza a tutto l'ambiente

Nessun commento. A parlare della sentenza sono stati la società e gli avvocati. Massimiliano Allegri nella più difficile conferenza stampa da quando è alla guida dei bianconeri ha cercato di tenere la barra dritta su quanto la squadra dovrà fare in campo per cercare di recuperare quello che la giustizia sportiva le ha tolto. Unità e compattezza. Sono questi i concetti sui quali hanno insistito anche il presidente Ferrero e l'amministratore delegato Scanavino parlando alla squadra prima dell'allenamento di rifinitura: « Di fronte all'ingiustizia -hanno detto- bisogna essere compatti e fare ognuno il proprio mestiere. Noi difendendo il club nelle opportune sedi e voi sul campo facendo punti».  Parole che si sono sposate alla perfezione con quelle del tecnico: la Juve non cerca alibi. Dunque si inizia domani sera con l'Atalanta, forse il peggiore cliente che potesse arrivare allo Stadium ma la Juve ferita si aspetta l'abbraccio e la spinta del suo popolo.