Il Natale dolente degli Ortodossi

Alcune comunità ortodosse celebrano oggi il Natale: canti, preghiere, benedizioni per una festività vissuta quest'anno tra l'incubo della guerra e la speranza di pace.

Canti, preghiere, benedizioni. La Chiesa Ortodossa Romena di san Nicola il Gerarca ha compiuto la lunga celebrazione di Natale, festeggiata da una comunità che mantiene i legami con i territori di provenienza, Moldavia, Romania, Macedonia, Serbia, Ucraina. Ma gli echi del conflitto in corso nell'Est Europa arrivano qui, dove dicono “E' una guerra fratricida che spezza la gioia del Natale”.

Nel servizio, l'intervista a Nicolae Telpiz, parroco della Chiesa Ortodossa Romena di San Nicola il Gerarca di Torino